12 Dicembre 2016, Scuola Sorelle Agazzi (p. Gasparri)

img_8750

<Facciamo un gioco:> attraverso l’uso dei cinque sensi descriviamo il nostro cibo preferito!
M: il mio cibo preferito è rotondo, di color violaceo, ha un sapore acre e fa crock!
Dopo i diversi tentativi dei compagni di classe per indovinare il cibo preferito, M ci rivela la risposta corretta: CIPOLLA!  😉
Oltre ai bellissimi interventi fatti da Patrizia (dietista) e Cecilia (psicologa), emerge la personalità di ogni singolo ragazzo, della sua cultura, della sua storia personale, della sua famiglia. Parlare di sani comportamenti alimentari vuol dire andare oltre le differenze di pelle, lingua e religione, vuol dire unire le diverse culture, le diverse abitudini ed integrarle per poter vivere in modo sano, e perché no, può anche aiutare ad Unire e ad Integrare. In particolar modo come le due  classi di seconda media che abbiamo incontrato oggi, nelle quali c’erano molti ragazzi stranieri (cinque addirittura non parlavano italiano), parlare di alimentazione sana e di emozioni, argomenti di attualità e comuni a tutti i ragazzi, è un fattore importante di Aggregazione.