Scuola Maffucci, 28 Novembre

1pic_28_11

“Ma la pizza fa bene?” chiede Matteo. “E il kebab?” aggiunge Abdel. I ragazzini sono attenti e molto vivaci, intervengono e fanno tante domande alle esperte che conducono il laboratorio. Patrizia Bollo, la dietista, risponde a tutti spiegando cos’è la nuova piramide degli alimenti e degli stili di vita. “Anche l’attività fisica quotidiana è molto importante: per esempio fare le scale anziché prendere l’ascensore aiuta a mantenere allenata la nostra muscolatura” spiega la dietista. “Ma anche se si abita al quinto piano?” chiede ancora Matteo, un po’ preoccupato. “Se hai uno zaino molto pesante puoi prendere l’ascensore, altrimenti, in tutti gli altri casi, è sempre meglio andare a piedi, magari abituandoti ad andare poco per volta fino al quinto” lo sprona Patrizia. Per finire un gioco in classe: l’analisi sensoriale del proprio cibo preferito. Ogni alunno descrive il proprio piatto preferito: forma, colore, odore, sapore e anche rumore, se c’è (le patatine fanno “skronch”). Gli altri compagni devono indovinare. Un gioco divertente, che serve anche a favorire l’integrazione culturale.