Covid-19 ha imposto un brusco cambio nelle abitudini familiari e personali. Come vivere meglio questo tempo insieme? Abbiamo raccolto alcuni suggerimenti dagli psicologi del Progetto Cuore di Zuppa, finanziato dal Comune di Milano che porta nelle scuole e nelle famiglie di Milano sane abitudini di alimentazione, sport, cultura della salute, solidarietà e prevenzione.

Una nuova quotidianità. Come viverla?

Qualche consiglio per i genitori arriva dal team del progetto Cuore di Zuppa che in questi giorno sta lavorando dietro le quinte per proseguire da remoto, in lavoro agile, la relazione con le scuole e le famiglie.

E’ importante conservare le abitudini che permettono al nostro cervello di capire come i ritmi della giornata si susseguono anche se siamo tutti in casa. E allora

  • Scandire la giornata con momenti di impegno scolastico, svago e contatto con gli amici
  • Preferire una routine dinamica e flessibile: l’ideale sarebbe fare colazione insieme e poi differenziare le attività
    • lavoro per genitori, video lezioni o compiti per i figli
    • cercare momenti di condivisione come il pranzo o la cena.
  • Stimolarli con nuove attività. L’isolamento può davvero rappresentare un’opportunità per trovare il focus e allenarsi alla concentrazione. Ma troviamo anche attività da svolgere insieme e che di solito non potevamo concederci:
    • lettura di libri,
    • la visione di serie tv o films e anche lo sport attraverso gli
      strumenti che la rete mette a disposizione.
  • Chiedere la loro collaborazione: è bene coinvolgere i ragazzi nelle attività domestiche:
    • rifare il proprio letto,
    • preparare e sparecchiare la tavola,
    • caricare e svuotare la lavastoviglie,
    • oltre a tenere in ordine la propria stanza.